XXX° Coppa Landini e Gara TRS – Comunicato Stampa

La trentesima edizione della tradizionale Coppa, intestata ad uno dei pionieri del tiro a segno senese, Francesco Landini, come al solito, ha avuto un buon successo di partecipazione di tiratori toscani e di oltre confine regionale ma anche e soprattutto per l’ottima organizzazione che il gruppo sportivo della sezione di Siena riserva sempre a questa attesissima gara. Ciliegina sulla torta è stata, in considerazione, appunto, del trentennale, lo svolgimento della gara di tiro rapido sportivo (TRS) che ha affiancato quella del tiro accademico.
La cronaca relativa alle armi ad aria compressa ha fatto registrare ben cinque primi posti per i portacolori senesi; per la carabina Francesco Angiolucci, che ha relegato il gemello Matteo alla seconda piazza, l’anziano ma ancora più che valido Giorgio Regoli e Luciano Vieri mentre per la pistola oro per Massimo Dreassi, presidente della Sezione cittadina e per la giovane Marika Pallecchi che migliora costantemente le sue performances. Nelle varie categorie dell’arma lunga la classifica ha registrato per i senesi l’argento per Matteo Angiolucci, Daniele Caroti, Chiara Sofia Ferrini e Marco Nai mentre il bronzo è stato ottenuto da Eleonora Cuccuini e Chiara Maroni. Per la pistola il gradino più basso del podio è stato conseguito da Beatrice Fuzzi e Umberto Melani. Gli altri tiratori dell’arma corta che hanno partecipato alla gara sono stati l’esordiente Bello Deborath, Bujar Lamce, Marco Melani, Stefano Pollini e Andrea Vecoli. Per quanto riguarda, invece, il Memorial Andrea Grandi, dirigente e tiratore di carabina ma innanzitutto amico, pervenuto alla 7° edizione, se lo è aggiudicato l’ottimo tiratore fiorentino Samuele Brucalassi.
Mentre il tiro accademico era riservato solo alle armi ad aria compressa il TRS ha spaziato nelle armi a fuoco di vario calibro, dal 22LR al 45 ACP e si differenzia, appunto, per il dinamismo che caratterizza questa gara in cui i tiratori sono obbligati a muoversi e sparare a vari bersagli posti alla distanza di circa m. 10. La precisione nel tiro e il tempo necessitato per terminare il percorso sono i parametri che decretano la classifica finale. Alessio Alquati di Varese e Pasquale Renzulli di Cascina sono stati i protagonisti di questa edizione di TRS, gara caratterizzata da ben cinque tipologie di armi che il regolamento contempla; tre vittorie per Alquati, due per Renzulli. Le buone prestazioni che i tiratori senesi hanno conseguito nelle gare a cui hanno preso parte, fanno ben sperare per il futuro di questa specialità, relativamente recente, ma che ancora deve ben insinuarsi nella mentalità dei tiratori di questa nuova disciplina che, invece, è stata ben accolta dai vari Alessio Betterelli, Flavio Casadei, Leonardo Casaletti, Domenico Di Cienzo, Umberto Pifferi, Loris Riccarelli, Stefano Rossi e Telemaco Sestini che hanno partecipato alla gara nel doppio ruolo di atleti e organizzatori della sezione senese. Quindi un fine settimana caratterizzato da un impegno non indifferente per organizzatori ed atleti del gruppo sportivo cittadino che hanno preso parte a questo tradizionale appuntamento che tributa onore allo sport ed a Siena.

Umberto Melani

I commenti sono chiusi.